Con i protocolli d’intesa, cresce la collaborazione con allevatori, agricoltori e comunità locali

Confronto, condivisione e partecipazione. Sono queste le parole d’ordine che hanno guidato gli incontri (diciotto in totale, di cui gli ultimi due realizzati nei giorni scorsi e organizzati in streaming per i restringimenti dovuti alla pandemia) che hanno visto protagonisti i tre Parchi dell’Appennino abruzzese (Parco nazionale della Maiella, Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e Parco regionale del Sirente Velino) e i rappresentanti dei numerosi gruppi di interesse che vivono e operano all’interno delle aree protette.

In linea con l’azione C10 del progetto LIFE Floranet (www.floranetlife.it), sono stati discussi e condivisi i protocolli d’intesa che porteranno le categorie coinvolte, tra cui le comunità locali e gli escursionisti, ma anche gli agricoltori e gli allevatori, ad affiancare i Parchi nel percorso di neutralizzazione dei conflitti e di conservazione e valorizzazione della biodiversità floristica che è al centro di Floranet.