#Fase 2 nel Parco naturale del Sirente Velino

Con l’inizio di maggio, sono ricominciate le attività di Floranet sul campo. In questi giorni, infatti, i tecnici del Parco Nazionale della Majella e del Parco Naturale Regionale Sirente Velino sono al lavoro per seguire i gli interventi selvicolturali, la protezione delle stazioni floristiche più a rischio e le attività di restocking nel territorio del Sirente Velino, tra i comuni di Rocca Di Mezzo, Ovindoli, Secinaro e Lucoli.
Si comincia, dunque, con azioni mirate alla riduzione dell’ombreggiamento del suolo e alla pulizia del bosco, per ripristinare un ambiente idoneo alla conservazione e allo sviluppo dell’Iris marsica.
A seguire ci si occuperà delle popolazioni di Klasea lycopifolia e Jacobaea vulgaris che, in alcune aree particolarmente esposte, saranno recintate per proteggerle da azioni di sfalcio, pascolo e calpestio, fino alla fruttificazione. infine, si provvederà alla reintroduzione di individui riprodotti in vivaio.